Visualizzazione post con etichetta render. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta render. Mostra tutti i post

Stargate Render con Daz Studio: Una nuova mensa per lo Stargate Command




Prodotto un nuovo render per il gioco di ruolo play by chat Stargate Command Online.
Si tratta dell'immagine di una mensa.

Mensa dello Stargate Command

Condividi su:

Star Trek Layers: L'affollato bar di una unità della Flotta Stellare




Ecco un nuovo render creato con Daz Studio e riguardante gli interni delle navi, navette e stazioni spaziali di Star Trek. Si tratta di preciso del bar o sala mensa di una unità della Flotta Stellare, in cui si stanno intrattenendo alcuni ufficiali UFP, una trill, due umani, una orioniana e la barista risiana.
Cliccando sul link posto sotto l'immagine si può scaricare le versione in formato .PSD, a cui è possibile spostare i personaggi presenti mantenendo lo sfondo.
Per chi non può permettersi di acquistare Photoshop, può utilizzare il software di fotoritocco Fotografix che è freeware e supporta i files PSD.


Condividi su:

Star Trek Render con Daz Studio: Un Ammiraglio della Flotta Stellare




Ecco un nuovo render creato con Daz Studio e riguardante dei personaggi di fantasia Star Trek. Si tratta di preciso di un ipotetico ammiraglio umano della timeline post DS9.

Ammiraglio Flotta Stellare

Condividi su:

Star Trek Render con Daz Studio: Nello studio del consigliere orioniano




Ecco un nuovo render creato con Daz Studio e riguardante dei personaggi di fantasia di Star Trek. Si tratta di preciso di un ipotetico studio di un consigliere orioniano della timeline post DS9.

Dal Consigliere

Condividi su:

Stargate Render con Daz Studio: Una nuova armeria per lo Stargate Command




Prosegue la mia collaborazione con il gioco di ruolo play by chat Stargate Command Online, ed ecco a voi il render dell'Armeria, sempre creato con Daz Studio.


Condividi su:

Stargate Render con Daz Studio: Dei nuovi spogliatoi per lo Stargate Command




Altro nuovo render prodotto con Daz Studio per il gioco di ruolo play by chat Stargate Command Online
Si tratta del'immagine degli spogliatoi.

spogliatoi SGC

Condividi su:

Stargate Render con Daz Studio: Un ampio deposito per i MALP, MAT ed UAV dello Stargate Command




Per i MALP, MAP ed UAV dello Stargate Command ho prodotto un nuovo render con Daz Studio.
I Master di Stargate Command Online potranno utilizzare questa immagine, ma anche quelle precedentemente pubblicate in questo blog, nelle chat del gioco durante le quest da loro organizzate.

magazzino malp uav

Condividi su:

Star Trek Render con Daz Studio: Sala Controllo del Drydock




Ecco un nuovo render creato con Daz Studio e riguardante gli interni delle navi, navette e stazioni spaziali di Star Trek. Si tratta di preciso della sala controllo di un drydock, in cui vi stanno lavorando due ufficiali UFP, uno umano ed uno caitiano.

Sala Controllo Nemesis Drydock

Condividi su:

Stargate Render con Daz Studio: Arma ad asta Jaffa




Un Jaffa esce da uno Stargate portando con se la sua arma ad asta.

jaffa con arma ad asta
Caratteriste tecniche dell'arma ad asta:

- Tipo Arma: Arma personale adatta sia al corpo a corpo che al combattimento a distanza
- Fonte energetica: Cella energetica al naquadah liquido posta alla base dell'arma, da cui dipartono, a raggiera, una serie di condotti.
- Gittata massima: 50/60 mt
- Altezza: 2 metri circa
- Sistema di controllo: Grilletto posto all'altezza della sezione centrale dell'arma nella parte inferiore dell'impugnatura. A monte del grilletto è posizionato il condensatore di accelerazione, mentre in cima all'asta troviamo l'emettitore delle scariche contenente un accumulatore ed una capsula di naquadah verde.

Condividi su:

Stargate Layers: Jaffa con cannone





Nuova uscita per gli Stargate Layers dedicati al gioco di ruolo play by chat SGCOnline.it.
Questa volta si tratta di alcuni livelli di immagini di una gif animata riguardante un Jaffa che spara con un cannone Goa'uld.

Jaffa con cannone goauld
Il file è ad una risoluzione di 1024x768, che chiaramente potrete poi modificare a piacere, al fine di creare le vostre immagini da inserire in chat, durante le ruolate su SCGONLINE. 
Per chi non può permettersi di acquistare Photoshop, può utilizzare Fotografix che è freeware e supporta i files PSD.


Condividi su:

Star Trek Render con Daz Studio: I Gorn, una razza bipede rettiliforme




Gorn

I Gorn sono una delle specie meno viste sullo schermo in tutta la saga di Star Trek, e di cui non si hanno molte informazioni, cerchiamo di svelarle qui di seguito:

Gorn


LA CONFEDERAZIONE GORN
PROFILO POLITICO:
Buoni rapporti diplomatici e commerciali con la Federazione Unita dei Pianeti. Cooperazione in continua crescita nelle differenze e nel rispetto dei confini reciproci.

STORIA DEL PRIMO CONTATTO: 
Il primo contatto con la Confederazione Gorn non è stato dei più felici in quanto è avvenuto a seguito il massacro compiuto sulla colonia federale di Cestus III nel 2267, considerata come un´invasione del loro territorio.
Per i Gorn di allora tutti gli umanoidi sembravano uguali, per cui pensando che l´avamposto situato al confine del loro spazio, fosse Romulano, lo attaccarono senza preavviso distruggendolo completamente.
Fu proprio la USS Enterprise comandata a quel tempo dal capitano James T. Kirk ad arrivare per prima sul posto e rilevarne la distruzione, stabilendo così il primo contatto con la razza Gorn.
Le successive dispute furono sempre attorno a questi avamposti di confine con continue schermaglie e scontri, che andarono avanti per 25 anni.

PROFILO FISICO/MEDICO:
I gorn sono una razza bipede rettiliforme del quadrante beta, simile ai sauri terrestri che proviene da pianeti con gravita superiore di quella terrestre, e con un clima decisamente peggiore.
Il loro fisico, più possente e resistente di quello degli esseri umani, li rende molto forti, mentre la loro lingua biforcuta li rende poco adatti a parlare altre lingue, in quanto si noterebbe il loro sibilo.
L´altezza media di un gorn è di 2,7 metri e pesa circa 145 kg.
Hanno degli occhi multifaccia, sangue freddo, poco fiuto ma udito superiore alla maggior parte della specie umanoidi, ed un metabolismo estremamente alto.
Possono guarire le ferite ad un tasso di due libbre (1 chilogrammo) di carne all´ora e risaldare le fratture delle ossa in più meno di 15 minuti.
Per cui l´unico modo di uccidere un Gorn senza phaser è tagliandogli la testa.
Il linguaggio dei Gorn si chiama Gornouf, ed è una combinazione di suoni gutturali e di sibili con poche vocali.
Ci sono tre sottospecie di Gorn notevolmente diverse l´una dall´altra e cosi suddivise:
Carnosauria: la sottospecie più numerosa, costituisce il maggior numero di clan della Confederazione. I membri di questa sottospecie ricoprono le più diverse carriere, da quella militare a quella politica, passando per le varie professioni civili.
Dromeosauria: di dimensioni fisiche leggermente inferiori alla sottospecie precedente i suoi clan solitamente forniscono un ampio numero di scienziati e commercianti, ruoli che assieme a quello diplomatico ricoprono anche nelle forze armate.
Megalosauria: la specie di dimensioni maggiori caratterizzata anche da occhi sfaccettati e sporgenti. Hanno riflessi più lenti delle altre due sottospecie ma una rigenerazione più veloce. I clan di questa sottospecie sono per lo più di tradizione militare anche se di rado troviamo megalosauria in posizione di comando, mentre formano il grosso delle truppe di terra.

Femmina Gorn in uniforme Starfleet
Femmina Gorn in uniforme Starfleet: Render con Daz Studio

PROFILO STORICO/CULTURALE: 
La razza Gorn è una fiera razza forte e resistente che ha sviluppato una vera cultura che sollecita la resistenza fisica.
Benchè la battaglia non sia per loro una preoccupazione principale come per i klingon, la forza fisica dei Gorn li rende inplacabili e supperisce al loro intelletto non sviluppatissimo.
Gli individui e la società Gorn nell´insieme non sono dotati di grandi capacità intelletive e preferiscono stabilire i rapporti sociali attravero la dominazione fisica.
Considerano per cui le discipline mentali inutili e indegne e non perseguono tali studi.
L´insieme dei mondi controllati dai Gorn si fa chiamare Confederazionee ed formato da tre sistemi solari vicini tra loro: Ghdar I, Ghdar II and Ghdar III.
La regione di spazio controllata dai Gorn confina con l´impero di Klingon, la Federazione ed i Tholiani.
La Conderazione Gorn è una monarchia costituzionale, basata su un re ed un´assemblea confederale che rappresenta tutte i mondi e che sostanzialmente la governa.
Le elezioni dell´assemblea confederale viene effettuata ogni 10 anni e vi partecipano tutti i pianeti Gorn.
La famiglia reale però non è una famiglia tradizionale, ma è composta da coloro nati con la colorazione giallo/blu, caratteristica che non sembra essere ereditaria.
Quando un re muore o perde la caratteristica, i reali si riuniscono in consiglio per votare un nuovo monarca.
La capitale della Repubblica Gorn si chiama Gornniska, un pianeta temperato e caldo di classe M, ed ha sei maggiori metropoli: Khakhh City, Timber City, The Monastaries, Gorn City (una Mecca Gorn), Water City, e Gold City (La Capitale).
L´industria occupa buona parte di questo pianeta ma l´inquinamento è ben tenuto sotto controllo, inoltre la maggior parte è riservato al verde.
La maggior parte dei Gorn non vive su Gornniska, ma sui vicini mondi colonizzati.
Ci sono tre zone su Gornniska: il deserto vulcanico, la foresta pluviale ed il deserto di ghiaccio.
I Gorn si sono per lo più evoluti nelle zone temperate ovvero nelle zone fra la foresta pluviale ed i deserti vulcanici, ma sono anche presenti nella foresta pluviale e nel deserto vulcanico.
Questo sistema ha un sole rosso che sostiene nove pianeti, ma soltanto tre sono abitabili.

PROFILO TECNOLOGICO: 
Anche l´ingegneria Gorn si è sviluppata solo fino a quando c´è ne è stato realmente bisogno, dopo di che è stata in gran parte abbandaonata dopo aver raggiunto un ottimo grado tecnologico.
Sono però arrivati alla tenologia curvatura molto prima degli esseri umani, ma utilizzano armi a particelle da metà tempo di quello umano, inoltre continuano ad utilizzare armi bianche.
La parte principale delle navi è costituita da una o più sfere appiattite e prolungate.
La propulsione è situata nella parte posteriore e può essere composta da una o più gondole.
L´armamento situato di norma su i due lati della nave e composto da phasers ma può anche montare altri sistemi di armi.
La plancia è situata di norma a metà del corpo principale della nave ed al di sotto di un grande schermo, è dotata di tre console, una per il pilota, una per il tattico ed una per il navigatore.
Le loro navi sono di norma più grandi di quelle della federazione, anche se non hanno molti comfort per l´equipaggio.

SITUAZIONE DELLE TRATTATIVE:
Dopo venticinque anni di trattative, i Gorn hanno concluso fruttuosamente il processo di pace con la Federazione, grazie anche all´impegno di Jean-Luc Picard.
Le trattative di pace sono avvenute su Clanhaven, un pianeta alla frontiera Gorn, ed hanno portato ad una limitazione del traffico militare nello spazio disputato ed a far si che nel 2371 la Federazione abbia sei colonie su Cestus III, una delle quali si chiama Pike City.
In seguito a tale accordo, Cestus III è rimasto territorio federale, con la clausola che la Federazione non oltrepassi il pianeta verso il territorio Gorn. La colonia è stata ricostruita e Cestus III è diventato un centro minerario e di commercio con i Gorn.
Si allearono con la federazione durante, la Seconda Guerra Romulana, senza però mai inviare navi al di fuori del loro spazio, hanno anche aderito ad un programma di scambio ufficiali con la Flotta.

OBBIETTIVI STRATEGICI: 
Difesa e pattugliamento del proprio spazio.

CONSIDERAZIONI TATTICHE: 
La flotta Gorn sembra concepita più per scopi difensivi che di aggressione, ovvero secondo la filosofia di protezione assoluta del territorio gorn, oltre che per la perlustrazione dello stesso.

RAPPORTI DELL´INTELLIGENCE: 
Risultano pacifici anche se non classificabili fra i più convinti alleati della federazione.


L'EGEMONIA GORN
PROFILO POLITICO:
Hanno grosse mire espansionistiche e non desiderano intromissioni di sorta da parte della Federazione. Relazioni diplomatiche difficoltose sopratutto dopo che la Federrazione ha stretto accordi con l'Impero Stellare Romulano durate la guerra con il Dominio.

STORIA DEL PRIMO CONTATTO: 
Vedi profilo Confederazione Gorn

PROFILO FISICO/MEDICO: 
Vedi profilo Confederazione Gorn

PROFILO STORICO/CULTURALE: 
Una piccola ma molto pericolosa fazione, che si è scissa dalla Confederazione Gorn in un non ben determinato periodo.
Conquistato ed assorbito il loro spazio dall´impero Romulano, i clans non hanno operato per molti anni, ma dopo il ritiro di quest´ultimo sono tornati alla ribalta.
E´ suddivisa in clans, con a capo il clan più dominante più forte.
Le letture dei sensori a lungo raggio ed i rapporti iniziali indicano l´esistenza tra i 27 e 36 clans.
Questi clans sembrano essere unità famigliari estese, apparentemente governate dal principio della sopravvivenza del più adatto.
Parecchie guerre civili sono state intraprese frai vari clans, che sono costate molto all´egemonia, sia in termini di popolazione che di risorse naturali.
Recentemente, sotto la direzione di Ssel del clan X´tel, i clans sono riuniti eliminando così l´unica fonte reale di dissenso rimasta, il clan Sarkis.
In un tentativo disperato di raccogliere nuove risorse supplementari, l´egemonia ha lanciato un attacco contro una colonia Romulana.
Questo incursione è stata facilmente respinta dai Romulani.
L´Egemonia Gorn allora ha rivolto la sua attenzione verso i confini Tholiani.
Vi è stata una battaglia feroce, ed i Tholiani colti impreparati hanno perso il loro avamposto catturato rapidamente dall´egemonia.
Ulteriori disaccordi e schermaglie vi so state fra le parti, finchè recentemente sia l´Egemonia Gorn che i Tholiani hanno chiesto l´intervento della federazione per risolvere questo conflitto.
Non è dato sapere se tale richiesta è fatta in buona fede oppure no.

PROFILO TECNOLOGICO:
Le navi dell´Egemonia Gorn prediligono la resistenza alla mobilità, per cui tendono ad essere molto grandi e molto più robuste della maggior parte delle navi della flotta.
Tuttavia, sono lente nella manovra e possono essere facilmente colpite sui fianchi da navi più agili e veloci.
Inoltre il loro scafo robusto supperisce allo scudo deflettore che è di tecnologia antiquata se confrontata con gli standard della flotta.
L´ingegneria dell´egemonia, non è certo raffinata come quella della federazione, poichè tende ad attuare la politica del sotituire quello che non funziona, invece di cercare di migliorarlo.
Di conseguenza, la massima velocità warp che può arrivare una nave dell´egemonia è 8,8.
Qualsisi imbarcazione della flotta stellare, purchè non sia danneggiata, può superare un loro incrociatore.
Per quanto riguarda il loro armamento, è estremamente potente, ma ciò gli costa un pesante prezzo in energia.
I loro phasers e siluri hanno potenza distruttiva simile e a volte superiore a quelli della flotta, ma con un doppio dispendio di energia.
A causa di ciò in molti casi i loro sistemi di armi vengono utilizzati ad energia parzializzata durante un scontro prolungato.
Lo stesso si può dire per i loro scudi.
Inoltre recentemente hanno acquistato una nuova potente arma il cannone a neutroni.
Non si tratta certo di farina del loro sacco, per cui si pensa che debbano avere un´assistenza esterna.
Attualmente, l´intelligence federale non ha informazioni su chi abbia venduto la suddetta tecnologia.
Ma l´arma risulta formidabile in quanto può disabilitare gli scudi con solo alcuni colpi.

SITUAZIONE DELLE TRATTATIVE:
Trattative in corso per la risoluzione del conflitto fra l´Egemonia Gorn e i Tholiani
OBBIETTIVI STRATEGICI:
È ben noto da fonti multiple a che l´egemonia di Gorn è vicino al completo esaurimento di tutte le loro risorse naturali.
Tutte le guerre civili intraprese, invece di accelerare lo sviluppo, hanno portato ad uno ristagnamento tecnologico, oltre che all´esaurtimento delle risorse naturali.
Quindi si presume che i loro obiettivi strategici siano da considerare la conquista di regioni ricche di risorse, per depredarle e poter riempire i loro depositi, avendo così la possibilità di introitare guadagni.

CONSIDERAZIONI TATTICHE: 
Avendo già da tempo esaurito le loro risorse naturali, hanno più volte aggredito, nel passato recente, i Tholiani, nel tentativo d´assicurarsi le risorse per i loro bisogni militari.
Hanno per cui grosse mire espansionistiche e per cui non desiderano intromissioni da parte della federazione.
La loro flotta non è per cui solo a carattere difensivo, come quella della Confederazione Gorn, ma bensì soprattutto offensivo. 

LA LINGUA GORNOUF
Il linguaggio dei Gorn si chiama Gornouf, ed è una combinazione di suoni gutturali e di sibili con poche vocali.
Questo linguaggio è strettamente legato alla particolare anatomia dei Gorn, simili ai sauri terrestri, e soprattutto alla loro lingua biforcuta, che però li rende poco adatti a parlare correttamente altre lingue, in quanto si noterebbe il loro sibilo.
Il loro linguaggio si è sviluppato in una lingua parlata e una lingua scritta che differenzia molto dalla prima.
Ciò perchè la lingua parlata non utilizza solo suoni e linguaggio del corpo, come nelle altre lingue, ma anche il fiuto e per cui degli stimoli olfattivi.
È proprio il fiuto una delle caratterische più interessanti della loro lingua, oltre che essere alla base dei rapporti interpersonali all´interno della società Gorn.
Ciò è stato anche fonte di alcune iniziali incomprensioni con gli umani.
Proprio durante il primo contatto con i Gorn, il traduttore universale ha incontrato delle serie difficoltà che i linguisti umani non riuscirono immediatamente a capire.
Solo in seguito si riscontrò che le parole cambiavano significato, se collegate a determinati stimoli olfattivi.
Mentre la lingua parlata, si è sviluppata naturalmente, la lingua scritta è stata frutto di anni di studio durante i quali si è sviluppato un linguaggio che possa sopperire al non uso del fiuto, aggiungendo nuove parole che descrivano gli stimoli olfattivi.
Questo linguaggio viene anche utilizzato per la registrazione dei dati e nelle trasmissioni.
Caratteristica particolare dei Gorn, dovuta proprio ai stimoli olfattivi del loro linguaggio parlato, è che grazie a questi hanno seri problemi quando cercano di mentire, in quanto non potendo controllarli completamente, potrebbero venire scoperti.

Condividi su:

Star Trek Render con Daz Studio: Shuttle della Flotta Stellare tipo 6 o 8




Ecco a voi un nuovo render creato con Daz Studio e rigurdante le navi e navette viste in Star Trek. Si tratta di preciso di uno shuttle tipo 6, pilotato da un ufficiale della com/nav umano, coadiuvato da un ufficiale ops ferengi.
Per questa immagine non esiste il file in formato .PSD in quanto realizzata completamente con DAZ Studio, comunque nel mio profilo su Devianart potete scaricarla ad una risoluzione maggiore di 1091 x 818 px.

Shuttle Tipo 6

Potete trovare il render degli interni dello stesso shuttle cliccando qui.

Condividi su:

Stargate Layers: Jaffa con Zat esce dallo Stargate




Nuova uscita per gli Stargate Layers dedicati al gioco di ruolo play by chat SGCOnline.it e creati con dei render da Daz Studio.
Questa volta si tratta di una immagine riguardante un Jaffa con Zat'nik'tel spianato che esce da uno stargate pronto a far fuoco su eventuali nemici.

Jaffa esce da uno stargate
Download PSD layers Jaffa con Zat.

Potrete modificare il file .PSD a piacere al fine di creare le vostre immagini da inserire in chat, durante le ruolate su SCGONLINE. 
Per chi non può permettersi di acquistare Photoshop, può utilizzare Fotografix che è freeware e supporta i files PSD.

Condividi su:

Stargate Render con Daz Studio: Tel'tak in avvicinamento ad un asteroide




Altro render fatto con Daz Studio e riguardante un Tel'tak in avvicinamento ad un asteroide che è in rotta di collisione con la terra.
Che abbia a che fare con l'episodio 14 di Stargate Command Online?

Tel'tak in avvicinamento ad un asteroide 

Condividi su:

Stargate Layers: Immagini del portale con sfondi




Il gioco di ruolo play by chat è indiscutibilmente un gioco testuale, ma le immagini possono dare al gioco non solo un miglioramento estetico, ma anche aiutarci a comprendere al meglio l'ambientazione in cui ci si sta ritrovando con il proprio PG.
Non credo per cui sia il caso di tralasciare completamente il modo di dire: Una immagine vale più di mille parole..
Considerando ciò a suo tempo avevo creato LCARS PICTURES DATABASE ed oggi pensandola nel medesimo modo ho iniziato a creare alcuni Layers (Livelli, Strati) sullo Stargate, considerando che gli Antichi ne hanno depositati su innumerevoli pianeti e per cui su diversi paesaggi.
Qui di seguito potete vederne uno slideshow in risoluzione 250x188, formato gif:

Stargate Layers

Il file è ad una risoluzione di 1024x768, che chiaramente potrete poi modificare a piacere, al fine di creare le vostre immagini da inserire in chat, durante le ruolate su Stargate Command Online
Per chi non può permettersi di acquistare Photoshop, può utilizzare Fotografix che è freeware e supporta i files PSD.

Condividi su:

Star Trek Layers: Nemesis Drydock




Ecco un nuovo render creato con Daz Studio e riguardante le navi, navette e stazioni spaziali di Star Trek. Si tratta di preciso di una astronave simile ad una classe Sovereign in manutenzione presso un drydock.
Cliccando sul link posto sotto l'immagine si può scaricare le versione in formato .PSD, a cui è possibile cambiare lo sfondo.
Per chi non può permettersi di acquistare Photoshop, può utilizzare il software di fotoritocco Fotografix che è freeware e supporta i files PSD.

Classe Sovereign in Drydock

Condividi su:

Star Trek Layers: Cockpit Shuttle tipo 6/8




Ecco a voi un secondo render creato con Daz Studio e rigurdante le navi e navette viste in Star Trek. Si tratta di preciso degli interni dello shuttle tipo 6/8, già presentato in precedenza.
Cliccando sul link posto sotto l'immagine si può scaricare le versione in formato .PSD, a cui è possibile togliere i personaggi a proprio piacimento mantenendo lo sfondo.
Per chi non può permettersi di acquistare Photoshop, può utilizzare il software di fotoritocco Fotografix che è freeware e supporta i files PSD.

Download file .PSD del cockpit di uno Shuttle tipo 6/8

Potete trovare il render degli esterni dello stesso shuttle cliccando qui


Condividi su:

Star Trek Layers: Ufficiale milizia Bajoriana




Ecco a voi un nuovo avatar in ambientazione star trek creato con Daz Studio. Si tratta di una donna della milizia bajoriana, mentre attraversa un portello della stazione spaziale DS9 impugnando il phaser di ordinanza.
Cliccando sul link posto sotto l'immagine si può scaricarne le versione in formato .PSD, a cui è possibile cambiare lo sfondo.
Per chi non può permettersi di acquistare Photoshop, può utilizzare il software di fotoritocco Fotografix che è freeware e supporta i files PSD.

Ufficiale della Milizia Bajoriana

Condividi su:

Star Trek Layers: DS9 Avatars parte 2




In un precedente post vi avevo già proposto alcuni avatars in ambientazione star trek creati con Daz Studio.
Cliccando sui links posti sotto le immagini si può scaricare le versioni in formato .PSD, alle quali è possibile cambiare lo sfondo.
Per chi non può permettersi di acquistare Photoshop, può utilizzare il software di fotoritocco Fotografix che è freeware e supporta i files PSD.

Guerriero Klingon
Tenente JG Trill

Condividi su:

Star Trek Layers: Shuttle tipo 10 Chaffee




Modello sviluppato specificatamente per essere imbarcato sulla classe Defiant, il shuttle tipo 10 è una delle più potenti navette ausiliarie equipaggiata di armatura e lanciamicrosiluri fotonici.

Chaffee
Shuttle Tipo 10 Chaffee: Render con Daz Studio

Queste navette sono progettate per una equipaggio di quattro elementi, sono basate sul telaio del Tipo-6 e sono equipaggiate con una versione in scala dei normali sistemi ad impulso e di curvatura presenti sulle navi stellari.
Sono un po´ più pesanti delle normali navette a causa della maggiore dimensione dei sistemi di propulsione.


I sistemi difensivi comprendono phaser, tubi di lancio per micro-siluri, scudi e dispositivi di interferenza elettronica di segnali e trasmissioni.
Il sistema del computer include una versione ridotta del nucleo di computer presente sulla classe Danube partizionato in cinque processori.
Sono già in progetto periferiche e upgrade dei sistemi che incorporeranno pacchetti di gel bio-neurale.
Naturalmente non manca nessun dispositivo e quindi abbiamo anche teletrasporto, tute spaziali, kit di emergenza ecc. ecc.

CARATTERISTICHE TECNICHE
Lunghezza: 9.64 metri
Larghezza: 5,82 metri
Altezza: 3.332 metri
Massa: 19,37 metric tons
Ponti: 1
Velocità di crociera: warp 4.5
Velocità massima: warp 5 per 3 ore
Equipaggio standard: 2 persone
Capienza massima: 4 persone
Armi: 2 banchi phaser tipo V potenza totale 150 TeraWatts, 2 lancia microsiluri fotonici con 60 colpi a disposizione
Ciclo di refit: Standard : 1 anno

Condividi su: