Visualizzazione post con etichetta windows. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta windows. Mostra tutti i post

Virtual Box: Software di virtualizzazione open source multipiattaforma




Per macchine virtuali si intende delle emulazioni di computer su cui poter installere i sistemi operativi come si trattasse di normali PC.
Uno dei più famosi software che ci permettono di fare ciò è Virtual Box di Oracle, il quale è distribuito gratuitamente per uso personale.


Questo applicativo ci permette di creare delle macchine virtuali dei più famosi sistemi operativi, Windows, Linux, Mac OS X e Solaris.
Per scaricare l'ultima versione basta collegarsi al sito web Vitualbox.org ed entrare nella sezione Downloads dove troveremo l'elenco delle varie versioni compatibili con il SO del pc ospite su cui desideriamo installarla.
Una volta installato il software, potremmo procedere a creare la nostra prima macchina virtuale, cosa che risulta piuttosto semplice in quanto cliccando sul pulsante Nuova, si avvia una procedura guidata, che passo per passo vi dirà cosa fare.
Vi consiglio però prima di tutto di prepararvi a portata di mano il CD/DVD o l'immagine ISO del sistema operativo che desiderate installare sulla macchina virtuale, così da averlo pronto quando la procedura guidata ve lo chiederà.
Non sto comunque a spiegarvi come si installa o si usa questo software in quanto sulla rete esistono molte guide e quella di Aiutamici è pure illustrata.
Una cosa che ritengo comunque indispensabile, è l'installazione delle Guest Additions, ovvero quel modulo incluso nel programma che va installato su ogni macchina virtuale per permetterci di regolare la risoluzione della stessa e di passare con il mouse dal sistema reale a quello virtuale.
Ogni macchina virtuale creata possiede un file o immagine .vdi, che può essere salvato ed in seguito utilizzato in altri pc su cui è installato Virtual Box.
Ciò ci risparmierà di dover reinstallare e riconfigurare il sistema operativo ed i vari applicativi su esso installati.
Esiste un sito web che fornisce già queste immagini .vdi dei più famosi sistemi operativi freeware, evitandoci persino di dover installarli da se, e si chiama 
VirtualBoxes – Free VirtualBox® Images

Condividi su:

Malwarebytes Anti-Malware: Uno scanner per ripulire il vostro pc da eventuali malware




Malwarebytes Anti-Malware vi consente in modo del tutto semplice e veloce di poter individuare e rimuovere dal vostro pc eventuali virus, worm, trojan, rootkit, dialer e spyware.
Nella versione free il suddetto applicativo ci mette a disposizione uno scanner che può eseguire una scansione preimpostata ed una personalizzabile.
Da quanto sono riuscito a testare riesce a rilevare anche ciò che sfugge ai classici antivirus, con i quali può convivere sullo stesso pc.
Consiglio per cui di installarlo comunque e di avviarlo periodicamente, e dopo averlo aggiornato automaticamente (operazione che verrà richiesta spesso), effettuare con esso delle scansioni.
I risultati di ogni scansione vengono salvati in singoli log depositati in seguito nell'apposito archivio, così da essere a disposizione per eventuali successive consultazioni.
Il software dispone anche di una sezione Quarantena in cui vengono spostati i files potenzialmente dannosi, di una sezione Esclusioni Malware in cui verranno inseriti i files che vanno ignorati da parte della scansione.
Se desiderate avere anche altre funzioni avanzate, tipo la protezione realtime, allora dovrete optare per la versione commerciale di Malwarebytes Anti-Malware.
Ambedue le versioni sono comunque localizzate in italiano. 

Condividi su:

Minitool Partition Wizard: Utility per la gestione delle partizioni




Le versioni più recenti di Windows integrano già una utility che permette di gestire le partizioni del disco fisso, ma non tutti ne rimangono soddisfatti.


Ecco allora entrare in gioco Minitool Partition Wizard, la cui versione free vi permette di effettuare tutte le operazioni di partizionamento degli hard disk in maniera estremamente facile e veloce.
L'applicativo gira su tutte le versioni di Windows, escluse quelle server, sia a 32 che a 64 bit ed offre una ampia gamma di funzioni a gratis.
Permette di compiere operazioni basilari, quali la creazione e la formattazione delle partizioni, ma anche operazioni più complesse, come la conversione delle partizioni o il ridimensionamento delle stesse, integrando anche delle comode procedure guidate per la copia ed il recupero dei dischi.
Il software supporta partizioni i cui file system possono essere NFTS/FAT32/EXT2/EXT3, anche create su dispositivi RAID.
L'applicativo può essere scaricato da qui in versione installabile oppure in versione da cd bootabile, ed è disponibile solo in lingua inglese.
Trovate inoltre in questa pagina la tabella comparativa con le altre versioni a pagamento dello stesso software, le quali ci porpongono altre funzioni avanzate.

Condividi su:

Clipart free per LibreOffice




LibreOffice ed OpenOffice a differenza di MS Office non hanno un vasto archivio di immagini clipart già incluso.
Vi è comunque un modo per ovviare a questo inconveniente, ovvero scaricarle da alcuni siti web che le rendono disponibili gratuitamente.
Di seguito ve ne elenco alcuni che conosco:
  • OpenClipart: [sito web in Inglese] Riporta migliaia di clipart di buona qualità sia in formato vettoriale SVG che in formato bitmap PNG. Nella sezione collections del sito è possibile scaricare insiemi di immagini. Chi utilizza Ubuntu può installare il pacchetto openclipart-png per le clipart in formato PNG e openclipart-svg per quelle in formato SVG. E' possibile anche contribuire ad incrementare la libreria eseguendo l’upload dei vostri lavori.
  • WPClipart[sito web in Inglese] Offre migliaia di Clipart in formato PNG suddivise per categorie. Possiede anche un editor che vi permette alcuni basilari funzioni quali il ridimensionamento, la rotazione ed il ritaglio delle immagini in archivio prima ddi scaricarle. 

Condividi su:

Blender: Software 3D multipiattaforma ed open source




Nella mia cassetta degli attrezzi non può mancare Blender, l'applicativo 3D che non possiede versioni pro a pagamento, in quanto tutti gli sforzi ed investimenti per il suo sviluppo sono incentrati sulla versione open source.


Quest'ultima è pure multipiattaforma, Windows sia 32 che 64 bit, Linux sia 32 che 64 bit, Mac OS X, FreeBSD.
Le versioni per Windows che si possono scaricare dal sito della Blender Foundation sono 2:
  • La prima installabile tramite installer eseguibile (exe);
  • La seconda portabile scompattando dove si preferisce la versione contenuta nell'archizio zip.
Quale estimatore delle versioni portabili di qualsiasi software si parli, io preferisco chiaramente la seconda.
L'applicativo è solo in lingua inglese ed utilizza dei files con estensione .blend, riuscendo comunque ad importare molti altri formati grazie ai molteplici script creati dalla community che lo sviluppa.
Per attivare tutti gli Import già presenti di default nel software selezionare: File > User Prefrences > Addons e spuntare tutte le voci che iniziano per Import-Export.  
Anche per Blender sono disponibili in rete delle risorse di modell 3D gratuiti, alcune delle quali specifiche per Star Trek e Stargate. 

Condividi su:

Daz Studio: Software 3D Free




DAZ Studio è un applicativo progettato per il disegno 3D e le animazioni virtuali con persone, animali, oggetti, veicoli, accessori, ambienti e molto altro ancora. Basta selezionare il soggetto, organizzarne gli accessori, l'illuminazione e iniziare così a creare bellissime opere d'arte.


DAZ Studio 4 ha preso il meglio della versione 3, introducendo inoltre un nuovo look che lo rende ancor più usabile. All'interno dell'applicazione ci sono poi alcuni video tutorial che aiutano l'utenza ad apprenderne i concetti principali, insieme a molte altre innovazioni tecnologiche che ne migliorano l'esperienza di creazione.
Il software è solo in lingua inglese ed attualmente è possibile prelevarlo da qui gratuitamente creando un account ed accettando di ricevere la newsletter.
In pochi minuti potrete crearvi un avatar 3D da cui renderizzare una o più immagini per i PG (Personaggi Giocanti) dei giochi di ruolo play by chat a cui partecipate. D'altro canto oltre alle risorse messe direttamente a disposizione dal software ne potrete trovare molte altre in rete, sia gratuite che a pagamento, alcune delle quali in ambito Star Trek e Stargate. 

Condividi su:

Una Calcolatrice che tiene traccia delle operazioni per Windows XP




Se desiderate mandare in pensione la vostra calcolatrice, soprattutto perchè vi costa un patrimonio fra rotolini di carta e cartucce d'inchiostro, il mio consiglio è di adottare sul vostro pc con Windows XP la calcolatrice progettata in visual basic da Mauro Rossi e Claudio Gucchierato scaricabile gratuitamente dal suo sito.


Si tratta di un software di pochi kb, installabile su Windows XP, mentre non mi risulta funzioni su Windows 7 64 bit.
La sua funzione più interessante è data dal riquadro laterale, che ospita un fogliettino scorrevole su cui vengono indicate le operazioni effettuate, e che per cui possono essere pure stampate all'occorenza.

Condividi su:

XnView: Software per la gestione delle immagini




XnView è un utile programma di gestione ed organizzazione delle immagini che permette di vedere una anteprima (thumbs) di tutti i files contenuti in una cartella.


Riconosce molti formati grafici, e possiede varie funzioni di conversione e filtri, che possono essere inoltre ampliati tramite la creazione di appositi plugins.
Molto utile è anche la funzione che permette di creare una pagina web con le miniature delle immagini selezionate, la quale può utilizzare anche alcuni script in flash come SimpleViewer.
Vengono offerti poi alcuni strumenti di base per la modifica di fotografie digitali e l'applicazione di effetti, frai quali considero piuttosto interessante quello per la rimozione degli occhi rossi.
Per chi utilizza Windows a 64 bit oppure un sistema operativo Linux o MacOS, esiste pure XnViewMP, la cui interfaccia è relativamente diversa a quella di XnView classico, ma comunque possiede tutte le funzionalità principali.  

Condividi su:

Keepass: Password manager open source




Quante password e nome utente dobbiamo ricordarci di questi tempi? Quella della nostra e-mail, del nostro accesso ad internet, della banca on-line, dei nostri vari account di servizi internet. Può capitare che un bel giorno, andando ad inserire la nostra password, ce ne siamo dimenticati...
Ecco allora un applicativo freeware che ci viene in aiuto: si chiama KeePass Password Safe.


Come funziona? Basta inserire tutte le nostre password, anche quelle che non riguardano internet, come per esempio il pin del bancomat, con la possibilità di organizzarle per categorie, e KeePass le memorizzerà in un database protetto da una password principale che ci servirà per aprirlo.
Il database è crittografato con due algoritmi molto sicuri, AES e Twofish, quindi, anche nella malcapitata ipotesi che qualcuno ne entri in possesso, sarà praticamente impossibile ricavarne la password memorizzate.
Il software inoltre si occupa anche di inserire automaticamente username e password nei vari form del web, cliccando con il tasto destro su di una voce e scegliendo Effettua auto-digitazione nel menù a tendina.
E' anche possibile esportare le password in diversi formati di file (txt, html, cvs e xml), generare password casuali, specificando anche il tipo di output desiderato, ovvero lunghezza e tipo di caratteri, ricercare nel database.
L'applicativo è multipiattaforma ed esiste anche una traduzione in italiano.
Per Windows è disponibile anche una sua versione portable, scaricabile da qui in un archivio .zip 

Condividi su:

Scan2PDF: Creare una scansione su più pagine in un solo file pdf




Quante volte vi siete ritrovati che i software in dotazione al vostro scanner o stampante multifunzione non vi salvano le pagine scansionate in un singolo file PDF?
Allora non ci restava che salvarle in più files e poi unirli con un software che li accodava uno dopo l'altro in un unico file PDF.


Anni fa, all'acquisto del mio primo scanner, pensavo che si trattasse dei software dati in dotazione ancora poco evoluti, ma poi ho acquistato una multifunzione di una nota marca e mi sono ritrovato con il medesimo problema.
A questo punto ho cercato sulla rete trovando Scan2PDF, un piccolo applicativo freeware sviluppato da un programmatore tedesco, che mi permette di scansionare un documento composto da più pagine, direttamente in un file PDF.
In breve, dopo aver cliccato sul pulsante di avvio scansione vi chiederà il numero di pagine di cui è composto il documento, prima di procedere ad una prima esecuzione del vostro driver twain.
Terminata la scansione della prima pagina chiuderete il driver twain, e sull'applicativo rimasto in background vi comparirà una miniatura della pagina 1, mentre poco dopo si aprirà una finestra che vi chiede di confermare il driver twain per la seconda scansione.
Ripeterete ciò sino alla scansione dell'ultima pagina del vostro documento, ovvero quando sulla finestra dell'applicativo compariranno tutte le miniature delle pagine.
L'applicativo, tradotto anche in italiano, è scaricabile sia in versione con installer che portable, e funziona su qualsiasi piattaforma windows.
Oltre ad accodare immagini direttamente durante la scansione vi permette di accodarne anche altre che avete già salvate sul vostro hard disk in formato TIFF o JPG.

Condividi su:

Autoruns: Un sostituto di MSConfig per la gestione dei software in start-up




Autoruns è un programma, originariamente sviluppato da Sysinternals, è ora ospitato dal sito Microsoft.


Molto facile da usare, ci permette di recuperare il pieno controllo sui programmi che si avviano automaticamente allo start-up di Windows.
Può per cui essere utilizzato al posto di MSCONFIG, software integrato in ogni versione di Windows, però a differenza di quest'ultimo è disponibile solo in lingua inglese.
Il software analizza tutte le chiavi del registro di sistema alle quali gran parte dei programmi si appoggiano per autoeseguirsi.
Grazie a questo piccolo applicativo portable è possibile scoprire la presenza di virus, trojan, spyware e componenti non autorizzati, anche eseguendolo da una chiavetta USB.
Autoruns è più completo di MSCONFIG perché controlla anche chiavi del registro meno conosciute e ci permette anche di cancellare ogni riferimento dal registro di sistema, cliccando con il tasto detro del mouse su di una voce e scegliendo Delete dal menù a tendina.
La cancellazione va però utilizzata con molta attenzione al fine di non togliere erroneamente qualche voce indispensabile, si consiglia per cui di provarne prima la disattivazione togliendo solo la spunta.

Condividi su:

Process Explorer: Software avanzato per la gestione dei processi in Windows




Qggi vi parlerò di Process Explorer, altra utility portable della Sysinternals.
Mentre il software Autoruns della Sysinternals si può considerare l'evoluzione di Msconfig, Process Explorer va ad ampliare gli orizzonti del TASK MANAGER.


Il software si compone di due finestre: quella posta più in alto mostra l'elenco dei processi attivi insieme con una serie di informazioni aggiuntive, quella più in basso l'insieme degli handle e delle librerie DLL aperti dal processo selezionato. 
Distribuito gratuitamente come Autoruns, si integra comodamente con lo stesso, purchè venga copiato nella medesima cartella. Basterà poi cliccare con il tasto destro sulla voce di cui desideriamo monitorare il processo e scegliere dal menù a tendina Process Explorer.
Nel medesimo menù a tendina è presente anche la voce Search Online che esegue automaticamente una ricerca su google del processo selezionato tramite il browser predefinito del sistema.
L'uso delle risorse del sistema viene visualizzato mediante grafici autoaggiornanti nella parte superiore della finestra.
L'utility è disponibile solo in lingua inglese, per cui può risultare difficoltoso l'uso da parte di coloro che non conoscono questa lingua.

Condividi su:

Fotografix: Software freeware per il fotoritocco con layers




Fotografix è un applicativo per il fotoritocco, di meno di un megabyte, e funzionante direttamente, ovvero senza installazione.


Può per cui essere scompattato ed eseguito anche da una chiavetta USB, ed offre una vasta gamma di strumenti per il fotoritocco, il disegno, la creazione e conversione di immagini. 
È in grado di visualizzare e modificare molti tipi di file grafici (RAW, PSD, JPG, GIF, PNG, XCF di Gimp, BPM etc) e persino di estrarre icone da qualsiasi file ne contenga (EXE etc).
L'area di lavoro è pulita ed intuitiva, e nonostante le dimensioni ridotte e la semplificazione necessaria non mancano un buon numero di strumenti classici per la selezione quadrata, tonda o con la bacchetta magica, nonché un buon set di classici pennelli.
Si può inoltre aprire più immagini contemporaneamente e gestirle su più livelli/strati (layer) sovrapposti, con varie opzioni relative ai modi in cui mescolarli fra loro, modificando opacità ed altre modalità di sovrapposizione disponibili (normale, multiply, overlay etc). 
Sembrerà incredibile ma nonostante le dimensioni, il programma offre la maggior parte delle caratteristiche disponibili in Photoshop.
Il programma è in lingua inglese, per localizzarlo in italiano andrà scaricato il file lang_it.ini, che si trova qui, e poi copiato nella cartella del software.
Al primo avvio eseguire poi File > Choose Language.. e selezionare lang_it.ini. Si aprirà una popup che vi dirà che la modifica avrà effetto dal prossimo avvio, per cui chiudetelo e riapritelo ed il vostro Fotografix ora sarà in italiano.

Condividi su:

USB Disk Mamager: Controllo completo delle unità usb




USB Disk Manager è un software portable che ci permette di poter controllare le porte USB del nostro pc Windows sia a 32 bit che 64 bit.
Su Windows ciò è possible farlo modifcando alcuni parametri del registro di sistema, ma risulta essere piuttosto complicato.
Questo software ce lo rende invece agevole, presentandoci delle chiare finestre in inglese, con delle scelte guidate da effettuare.


Tra i più comuni mezzi di diffusione di virus vi sono, in primis, le chiavette USB il cui utilizzo su computer infetti associato a quello dell’autorun favorisce il propagarsi di fastidiosi e pericolosi malware.
Personalmente ritengo per cui molto utile disattivare oltre che l'autorun, anche la possibilità di esecuzione dei files direttamente da chiavetta USB, al fine evitare il rischio di infezioni del nostro pc a seguito inserimento di una chiavetta usb già infettata su altro pc.
Così facendo rinunceremo ad eseguire anche i nostri programmi portabili preferiti direttamente da chiavetta USB, ma non certo da hard disk, mettendoci però anche al sicuro da eventuali esecuzioni automatiche non richieste.
Chiaramente ciò non può sostituire l'utilizzo di un antivirus, ma aiuta molto nella prevenzione delle infezioni.
La limitazione dell'esecuzione da chiavetta USB applicata con USB Disk Manager riguarderà comunque solo gli account di windows non amministratori di sistema, per cui altro mio consiglio è di evitare il loro utilizzo al minimo indispensabile, e comunque non per accedere a chiavette USB che ci provengono da terze parti o che prima abbiamo utilizzato su altri pc a noi sconosciuti :)
USB Disk Manager permette poi altri controlli ancor più restrittivi quali la completa lettura o scrittura della chiavetta USB.

Condividi su:

Wsus Offline Update: Scaricare aggiornamenti per alcune piattaforme Windows




Tutti ormai conosciamo gli Aggiornamenti Automatici di Windows che si occupano di tenere aggiornato il nostro sistema operativo ed alcuni altri applicativi Microsoft quando si ha a disposizione quotidianamente una connessione internet. Ma nel caso non l'avessimo, come possiamo tenere aggiornato il nostro sistema operativo?
Ci viene incontro WSUS Offline Updateun applicativo freeware che utilizza una filosofia simile a Windows Server Update Services (WSUS), servizio messo a disposizione agli utenti business, e che permette agli amministratori di gestire la distribuzione degli aggiornamenti verso le varie workstation aziendali.



WSUS Offline Update ci da la possibilità di effettuare il download completo degli aggiornamenti di una o più versioni di Windows, nelle diverse lingue supportate.
Oltre che gli aggiornamenti delle varie piattaforme Windows, possiamo con questo software scaricare e poi installare da offline anche gli aggiornamenti relativi ad alcuni pacchetti software di Microsoft molto comuni.
Offline Update è un applicativo portable, avviabile tramite il file UpdateGenerator.exe, il quale ci consente di generare un file ISO di tutti gli aggiornamenti, oppure di conservarli in una cartella di una chiavetta USB o di un disco fisso.
Per ora ho avuto modo di provarlo per aggiornare Windows XP, sia tramite una cartella di rete, dalla quale ho eseguito il file UpdateInstaller.exe, che tramite una pendrive USB, e tutto è andato a buon fine.
Non ho per cui ancora avuto modo di creare con esso l'immagine ISO, da masterizzare su un cd, in quanto dovevo aggiornare PC privi di lettore dvd/cd.    
La configurazione di ciò che desideriamo scaricare andrà fatta inizialmente eseguendo UpdateGenerator.exe e spuntanto le checkbox delle scelte proposte, prestando particolare attenzione a quelle delle sezioni Create ISO ed USB medium, le quali identificano dove e come vogliamo salvare gli aggiornamenti da avere in seguito a disposizione offline.
Più semplice è invece l'installazione, che andrà effettuata tramite l'eseguibile UpdateInstaller.exe, presente nella ISO o altro supporto generato.
Il suddetto eseguibile ci proporrà già spuntati gli aggiornamenti che abbiamo scaricato e che sono a disposizione, sta a noi decidere se vogliamo applicarli tutti o escluderne qualcuno.

Condividi su:

Ottimizzare Windows con Piriform Ccleaner




E’ un programma per la pulizia dei files inutili presenti sul nostro pc, che oltre ad aiutarci a liberare spazio sul disco fisso, mantiene le prestazioni di Windows ad un livello accettabile anche quando sottoposto a numerose installazioni e disinstallazioni di applicativi.


 Le sue principali peculiarità sono:
  • E' freeware e funziona su tutte l verssioni di Windows 
  • Cancella i files temporanei internet ed i cookie dei vari browser che abbiamo installati.
  • Svuota la cartella di sistema che contiene i file temporanei. 
  • Fa una pulizia del file di registro
Trattando per cui periodicamente il nostro pc con esso si eviteranno fastdiosi appesantimenti di windows. 
Essendo un programma che serve per ottimizzare windows, non posso che consigliare l'utilizzo della versione portable che si può scaricare da qui.

Condividi su:

Verificare le porte di rete attraverso Currports




Currports è un applicativo freeware portable prodotto dalla Nirsoft per sistemi operativi windows sia a 32 che 64 bit.



La sua mission è di mostrarvi quali sono le porte di rete aperte dai processi in esecuzione sul vostro pc, in questo modo potrete verificare se generano traffico verso qualche host non regolare o comunque non autorizzato.
Il software è piuttosto intuitivo da utilizzare, trattandosi in fondo di una specie di task manager che elenca molto dettagli sui processi attivi, inoltre è pure localizzato in italiano.
Vi basterà per cui individuire il processo indesiderato e cliccarci su con il tasto destro del mouse e selezionare Chiudi le connessioni TCP selezionate.

Condividi su:

CPU-Z: Importanti informazioni tecniche di un pc in pochi click




Quante volte vi sieti ritrovati a dover controllare quale hardware monta un PC? Ed in particolar modo state cercando i dettagli tecnici relativi a processore, scheda madre, memoria e scheda video?
Beh, Cpu-Z è il software freeware che fa per voi.



Nello specifico potrete visualizzare i seguenti dati:
  • CPU: qui appariranno le informazioni su modello e potenza del nostro processore.
  • Cache: tutti i dati sulla nostra cache interna.
  • Mainboard: potremo verificare i dati che fanno riferimeno alla scheda madre, compreso marca e modello.
  • Memoria: ottimo per misurare la velocità, la quantità disponibile di RAM ma anche conoscerne marca e modello.
  • Scheda Video: avrete a disposizione la marca e modello della scheda video, nonchè clock della GPU e memoria disponibile.
Tutti i dati potranno essere salvati in un comodo report in formato .txt o .html, tramite appositi pulsanti presenti nella sezione About dell'applicativo.
Cpu-Z è scaricabile gratuitamente da qui sia in versione per sistemi operativi windows sia a 32 che 64 bit.
Il software è disponibile in versione portable, da scompattare da un file zip, oppure con installer, attualmente solo nelle lingue: inglese e cinese.

Condividi su:

Softperfect Network Scanner: Analizzare una rete wireless casalinga per individuare eventuali connessioni indesiderate




SoftPerfect Network Scanner, programma portable freeware, compatibile con tutte le piattaforme Windows e disponibile sia in versione a 32 Bit che a 64 Bit.



L'applicativo permette di effettuare un veloce controllo di tutti i dispositivi collegati ad una rete e ci fornendoci i seguenti dettagli:
  • Nome del PC
  • Indirizzo IP
  • MAC address
  • Risorse condivise
Inoltre possiamo eseguire alcune operazioni sugli apparati della rete, come lo spegnimento remoto o l'invio di messaggi, sempre che i servizi da cui dipendono non siano stati disabilitati.
Funziona sia nelle reti aziendali che in quelle casalinghe, impostando seplicemente i campi del Range From con gli d'indirizzi da controllare ed avviarlo con il pulsante Start Scanning.
Nel caso specifico di una piccola rete wireless casalinga di cui si ha ben presente la provenienza delle connessioni, e si desidera verificare che non ve ne siano altre indesiderate, il suddetto software risulta per cui molto utile per identificarle.

Condividi su:

Creare una immagine della vostra pendrive usb con USB Image Tool




USB Image Tool è un applicativo specifico per la creazione di immagini di backup delle proprie pendrive, lettori MP3, hard disk esterni e di tutte le memorie USB.


E' un software per piattaforme windows, freeware e portable che per funzionare, necessita comunque dell'installazione sul sistema di Microsoft .Net framework.
L'applicativo è disponibile solo in lingua inglese e si può scaricarlo dal sito ufficiale http://www.alexpage.de/.
All'apertura del programma, verranno immediatamente rilevate e mostrate le memorie USB collegate al computer, nel caso però che non trovaste quella che desiderate salvare potete effettuare un Rescan cliccando sull'apposito pulsante.
Selezionata l'unità desiderata, verranno visualizzate nella colonna di destra una serie di informazioni, quali il nome dell'unità, la dimensione, il file system, ecc.
Dopo aver premuto il pulsante Bakup vi verrà richiesto il percoro in cui salvare l'immagine che potrà avere estensione .img, .ma o .imz.
Dopo la scelta del percorso il programma inizierà a creare l'immagine mentre sulla sinistra comparirà una piccola barra verde di avanzamento.
Il tempo impiegato da questo processo dipende soprattutto dalla dimensione dell'unità, ma impiegherà più tempo nel caso in cui si sia scelto di creare una immagine compressa .imz.
Se non comrpessa, la dimensione dell'immagine finita non sarà come lo spazio occupato dai nostri dati, bensì sarà grande come l'intera memorie USB poiché USB Image Tool mette nell'immagine anche lo spazio libero.

Condividi su: